IL PATRIARCA DEL VOVINAM

Hanoi, 1920 - TPHCM, 27 Settembre 2010, 20° giorno dell'8° mese dell'anno della Tigre

"Gran Maestro Lê Sáng, Brillante successore del fondatore Gran Maestro Nguyễn Lộc"

Nato ad Hanoi nel 1920, trasferito a Saigon quando venne diviso il Vietnam dove ha sempre vissuto, presso il TO DUONG, la Sala dell'Altare, il luogo più importante del Vovinam, luogo dove vengono custodite del ceneri del Gran Maestro Nguyen Loc e dove ha richiesto di riposare dopo la sua morte

La famiglia del Maestro Le Sang originariamente risiedeva nella provincia di Thanh Hoa, ma lui è nato nell'autunno del 1920 in una casa sulle rive del lago Truc Bach di Ha Noi, figlio del signor Le Van Hien (conosciuto professionalmente come Đức Quang, 1887 - 1959) e la signora Nguyen Thi Mui (1887 - 1993).hiesto di riposare dopo la sua morte.

Le sue due sorelle sono Le Thi Xuất e Le Thi Huong.

Nel 1939, dopo aver sofferto di una grave malattia che lo ha lasciato in piedi a fatica, ha seguito il consiglio di sua madre e ha iniziato a studiare arti marziali al fine di rafforzare le gambe e migliorare la sua salute fisica.

La fortuna lo guidò a fondare la classe di Vovinam del Gran Maestro Nguyen Loc presso l’Università di Pedagogia di Hà Noi (Ecole Normale). A causa della sua naturale capacità, l'intelligenza, e la pratica diligente, dopo pochi anni è stato scelto dal fondatore Maestro Nguyen Loc a partecipare al lavoro per la formazione e l’allenamento ad Ha Noi. Da allora in poi, visse ,molto più vicino al Gran Maestro Nguyen Loc come un fratello più giovane fa nei confronti del fratello maggiore, ne condivise le fatiche, difficoltà, seguendolo sempre in tutti i luoghi in cui lui portava l’insegnamento del Vovinam.

Nel 1954, il Gran Maestro Le Sang seguì il Fondatore, Maestro Nguyen Loc a Saigon. Qui, gli fu assegnato il compito di aprire una classe Vovinam in Garros Avigateur (ora conosciuta come strada Thủ Khoa Huân) a Saigon oltre che ad un certo numero di altre scuole. Nel 1957, quando il Gran Maestro Fondatore si ammalò, maestro Le Sang ha ripreso il lavoro di formazione degli studenti con il livello più alto aprendo diverse nuove scuole sulla via Trần Du Khánh nel distretto di Tân Định, nel Su Van Hanh (nei pressi di una pagoda Quang), Moulin Rouge nel Tran Hung Đạo.


Nel mese di aprile 1960, prima di morire, il Gran Maestro Fondatore nominò Le Sang come nuovo Gran Maestro incaricato a portare avanti la Scuola Vovinam. Agli inizi del 1960 a causa della situazione nel paese in quel momento, il Gran Maestro Le Sang fu stato costretto a spostarsi a Buôn Mê Thuột dove vi ha lavorato fino al 1963, in questo periodo le arti marziali erano state nuovamente vietate a Saigon. Tornato a Saigon e si immerse nel lavoro di rinforzo per la costruzione e lo sviluppo della disciplina. Come suo discepolo più stretto e di alto livello con quasi 20 anni di lavoro accanto al Gran Maestro Fondatore.

Con un talento naturale e profondo senso di impegno, insieme con il contributo di generazioni di maestri, docenti, studenti, e una larga base di sostenitori, il Gran Maestro Le Sang ha sviluppato le idee del fondatore Gran Maestro Nguyen Loc, sviluppando il Vovinam Viet Vo Đạo come arte marziale con una filosofia e con un sistema scientifico e pratico di formazione tecnica come la conosciamo oggi.ondatore, il Gran Maestro Le Sang aveva un’ ineguagliabile conoscenza della filosofia del Vovinam e delle sue tecniche.

Nella metà del 1960, anche vivendo in circostanze limitate, egli non solo ha diretto il movimento Vovinam ma anche speso il suo tempo per i suoi allievi nella formazione passando molte ore e notti ingobbito sotto una lampada a scrivere libri e articoli, per sistemare l’idea della filosofia delle Arti Marziali così come la voleva il Gran Maestro Fondatore.

Portò l’ideologia per i discepoli del Vovinam-Việt Võ Đạo verso una filosofia di vita nobile: "Vivi per te stesso, aiutare gli altri a vivere, e vivere per tutti". A seguito di essa, un discepolo del Vovinam-Việt Võ Đạo non deve trovare dalle arti marziali solo un guadagno delle proprie capacità per superare le proprie debolezze di mente e corpo, la persona può anche organizzare per se stesso una vita decente, ma ha anche la responsabilità di aiutare gli altri a vivere meglio,sacrificandone la propria di vita, i propri benefici materiali o immateriali, per servire gli interessi comuni della disciplina e la società in generale.

Inoltre, egli era costantemente impegnato nell’affinare e migliorare le tecniche del Vovinam-Việt Võ Đạo per farlo diventare ancora più ricco e utile, adatto a diverse persone.

Anche in età molto avanzata, il Gran Maestro Le Sang continuò le sue ricerche rafforzando il programma tecnico per adeguarsi alla nuova fase di sviluppo nel momento in cui il Vovinam-Việt Võ Đạo ha iniziato a mostrare una forte crescita all'estero a seguito dello sviluppo nel 1973 in Francia, pietra miliare del Vovinam in Europa.

Tutti i contributi importanti del Gran Maestro Le Sang sono il preludio per costruzione delle basi di un movimento di Vovinam-Việt Võ Đạo che si è visto crescere, fiorire e gradualmente svilupparsi su 40 paesi in tutto il mondo, creando una forte impressione dell’arte marziale vietnamita, portando con se le tradizioni, oltre che una identità culturale del popolo del Vietnam.

Inoltre, è stato eletto per servire come il Direttore dell’Ufficio Generale di arti marziali del Vietnam del Sud e come tesoriere del Comitato Olimpico del Vietnam del Sud per diversi anni.

Non solo un professionista esperto di arti marziali, il Gran Maestro Le Sang possedeva senso eccellente di affari, era anche un leader con grande capacità di gestione ed era un individuo veramente di talento e creatività.

A colpi di pennello con una chiara e bella calligrafia, ha composto numerose poesie molto profonde con sentimento intimo e la natura cavalleresca. Nella sua vita quotidiana vive semplicemente, sempre pronto ad aiutare un amico e sempre mostrando vera sincerità nei suoi incontri con gli altri.

Con i suoi discepoli, egli è un maestro con tutto il cuore, che sa amare e molto tollerante. Quando i suoi genitori si ammalarono se ne prese cura fino agli ultimi giorni senza mai lasciarli da parte. Per quasi un anno, nonostante la sua salute fosse in declino, la mente del Maestro Le Sang è sempre rimasta molto lucida e brillante.

Anche negli ultimi giorni di vita alle prese con la malattia, il Maestro ha ancora dimostrato un alto senso di responsabilità per la missione della disciplinapreparandosi a trasferire la responsabilità di leadership al Consiglio di Amministrazione dei Maestri del Vovinam-Việt Võ Đạo, il Hội đồng Võ sư Chưởng quản Môn phái Vovinam Việt Võ Đạo

Rimase celibe fino alla sua morte, senza una famiglia propria seguendo fedelmente la filosofia orientale attraverso il suo talento, una moralità impeccabile diventò allievo del Maestro fondatore Nguyen Loc. Gran Maestro Le Sang ha sacrificato quasi tutta la sua vita al lavoro di costruzione e sviluppo del Vovinam-Việt Võ Đạo

Dopo un periodo di grave malattia, alle 3 del mattino del 27 settembre 2010, o 20° giorno dell'ottavo mese del calendario lunare nell'anno della Tigre, il Gran Maestro Le Sang è andato per sempre a 91 anni di età. La partenza del Gran Maestro Le Sang è una perdita per le arti marziali in genere e una grande sfortuna per tutti Võ Sinh di Vovinam-Việt Đạo in tutto il mondo.

 

"A lui si deve l'aggiunta del nome VIET VO DAO al Vovinam con l'introduzione della Filosofia nel programma"